Tachigrafi Digitali

DTCO 2.1

DTCO® 2.1 Active: il nuovo tachigrafo, ancora più performante e con caratteristiche tutte nuove

VDO sviluppa sempre nuove idee ed è alla costante ricerca di soluzioni innovative sia per far aumentare l'efficienza della flotta che per migliorare le condizioni di guida. E, con il nuovo DTCO® 2.1, VDO raggiunge questo obiettivo.

Oltre all'ottimizzazione del tempo di guida a disposizione, il nuovo DTCO® 2.1 ha anche altre utili funzioni che lo rendono idealmente già pronto per le sfide che caratterizzeranno il futuro prossimo del trasporto. Grazie all'integrazione della "Regola del minuto", alla funzionalità VDO Counter, alla registrazione della posizione GPS del veicolo e al supporto dato dal dispositivo DLD® nello scarico dei dati da remoto, il nuovo DTCO® 2.1 combina molteplici grandi vantaggi in un unico strumento.


DTCO® 2.1 Active: il nuovo tachigrafo, ancora più performante e con caratteristiche tutte nuove

Le novità più importanti introdotte con il DTCO® 2.1 Active:

  • Registrazione della posizione GPS del veicolo (GeoLoc)
  • Il tachigrafo DTCO® 2.1 registra la posizione GPS del veicolo nella memoria del tachigrafo ad intervalli configurabili. In TIS-Web® sarà disponibile a breve una nuova funzione che mostrerà sotto forma di mappa lo storico dei viaggi dei veicoli.
  • Tempi di guida sul display del tachigrafo: il VDO Counter
  • Il VDO Counter offre all'autista una panoramica dei suoi tempi di guida e di riposo, facilitandone la pianificazione del lavoro quotidiano.
  • Più minuti di guida effettivi: La Regola del Minuto
  • Beneficia della Regola del Minuto: risparmia minuti preziosi durante le soste nel traffico o durante le operazioni di carico e scarico ed aumenta il tempo di guida a tua disposizione.
  • Più comodità: lo scarico dati da remoto
  • Lo scarico dati delle Carte Conducente e del tachigrafo previsti per Legge può essere effettuato in modo automatico tramite GPRS o rete WLAN, senza necessità di inserire la Carta Azienda sul mezzo ma tenendola comodamente in ufficio.
  • ITS ready: siamo pronti al futuro
  • ITS è l’acronimo di "Intelligent Transportation Systems" (Sistemi di Trasporto Intelligenti). Ciò vuol dire creare una rete senza barriere né frontiere tra le varie modalità di trasporto e gli operatori con l'obiettivo di gestire le attività nel modo più rapido, sicuro, ecosostenibile ed economico possibile. Il nuovo tachigrafo DTCO® 2.1 è già “ITS Ready”: oltre infatti a soddisfare i requisiti di legge, è in grado di supportare diverse interfacce, come il CAN-Bus, gli strumenti per scaricare i dati, la comunicazione wireless LAN, la comunicazione GSM e GPS e la connessione remota tramite SmartLink agli smartphone.

Tre importanti vantaggi: più efficienza, più controllo, più affidabilità.

Le più importanti novità del DTCO® 2.0:

  • VDO Counter, la funzionalità che tiene l'autista costantemente informato sui propri tempi di guida e di riposo attraverso il display del tachigrafo, come fosse un assistente personale
  • Tempi di guida calcolati sulla base della Regola del Minuto (Reg. UE 1266/2009)
  • Scarico dati da remoto più veloce
  • Guida semplice per l'utilizzatore (entrata manuale)
  • Scarico dati senza la necessità di inserire la Carta Azienda sul tachigrafo (può restare comodamente in ufficio!)
  • Stampa grafica delle attività degli autisti e stampa ad istogramma dello stato degli ingresso dogitali D1/D2 (opzionale).
  • Promemoria automatici per i controlli periodici e per la scadenza della carta tachigrafica

Funzionalità e vantaggi:

  • Allarme automatico per il conducente dopo 4 ore e 15 minuti di guida
  • Stampa dei dati del veicolo e del conducente
  • Registrazione di dati aggiuntivi (es. velocità del veicolo nelle ultime 168 ore e lettura odometro ad ogni fermata)
  • Promemoria automatici per i controlli periodici e per la scadenza della carta
  • Scarico dati più veloce
  • Funzione indipendente di illuminazione del display e controllo dell'illuminazione
  • Sostituzione semplice del rotolino di carta
  • Guida semplice e concisa per l'utilizzatore con un menù testuale
  • Stato dello scarico dati visualizzato sul display del tachigrafo
  • Supporto per le 29 lingue europee, Est Europa compreso
  • Display disponibile in 9 colori

Datasheet del DTCO 2.0

VDO Counter – Controlla i tuoi tempi di guida e di riposo direttamente dal display del tachigrafo!

Con il nuovo tachigrafo digitale DTCO® 2.0, VDO ha introdotto la funzionalità "VDO Counter", che fornisce un utile servizio tenendo l’autista costantemente informato circa i propri tempi di guida e di riposo attraverso il display del tachigrafo, quasi come se avesse a bordo un assistente personale.

Durante un viaggio basta uno sguardo per vedere quanto tempo di guida rimane, quando sarà il riposo successivo e di quale durata.

Durante la pausa del conducente, il DTCO® 2.0 mostra il tempo rimanente di riposo e il tempo di guida massimo disponibile dopo la pausa. Basta poi sfiorare un pulsante e l’autista può visualizzare tutte le informazioni di cui ha bisogno per il turno in corso e, ad esempio, vedere quanto tempo di guida gli rimane nel corso della giornata.

Il VDO Counter fornisce anche informazioni chiare circa il tempo rimanente di guida settimanale. Se lo si desidera, il tachigrafo può visualizzare le stesse informazioni anche su più settimane.

Ore di guida e orari di lavoro possono essere gestiti in modo più efficiente con il VDO Counter, dal momento che il conducente può richiedere e visualizzare tutte le informazioni necessarie direttamente dalla sua cabina di guida.

VDO Counter – Controlla i tuoi tempi di guida e di riposo direttamente dal display del tachigrafo!

Il 1° ottobre 2011 è entrato in vigore il Regolamento europeo 1266/2009 che introduce la cosiddetta "Regola del minuto".

Come la versione precedente, il DTCO® 2.0 tiene conto della “Regola del Minuto", che stabilisce che è l'attività più lunga eseguita nell'arco di un determinato minuto a definire se questa attività deve essere valutata come tempo di guida o di riposo/lavoro. Con la nuova normativa, infatti, il tachigrafo registra l'attività di guida di un minuto solo se questa è l'attività più lunga svolta nel minuto stesso.

Così se la guida dura, per esempio, solo 20 secondi e i restanti 40 secondi sono di riposo/lavoro, il tachigrafo registra l'intero minuto come riposo/lavoro, facendo quindi risparmiare tempo di guida prezioso ai trasportatori.

Scarica il qui il Reg. UE 1266/2009

Regolamento europeo 1266/2009

Il Reg. UE 1266/2009 introduce una serie di modifiche:

  • Introduzione di nuovi tachigrafi che ottimizzano le registrazioni dei tempi di guida e riposo e semplificano gli inserimenti manuali delle attività.
  • Semplificazione delle disposizioni di montaggio, attivazione, calibratura e controllo dei tachigrafo.
  • Obbligo, da parte delle officine, di verifica di presenza o utilizzo di sistemi di manipolazione o di assenza e/o rimozione dei sigilli attraverso registrazione e conservazione di prove di anomalie.
  • Tachigrafi che possono registrare la velocità da una o più fonti indipendenti dal segnale proveniente dal sensore di movimento "KITAS" - IN VIGORE DA OTTOBRE 2012.
  • Sensori di movimento "KITAS" immuni a campi magnetici o in alternativa che reagiscono a campi magnetici esterni (calamita) e tachigrafi che registrano tale anomalia esterna al sensore - IN VIGORE DA OTTOBRE 2012

Scarica il qui il Reg. UE 1266/2009